• Pedro Signor

COERENZA CARDIACA

Aggiornato il: 11 set 2020


"Amerai il Signore Dio Tuo con tutto il cuore, con tutta l'anima e con tutta la mente. Questo è il più grande e il primo dei comandamenti. E il secondo è simile al primo: amerai il prossimo tuo come te stesso." (Dt. 6,4-Mt. 22,34-Mc.12,28)

La parola cuore sottolinea che un cammino spirituale è vero e autentico se c'è coerenza fra le azioni ed il pensiero del ricercatore e quindi nelle scelte di vita fra il nostro cuore ed il cuore di Dio.


Questa è la versione cristiana del messaggio del cuore per l'uomo, ma quando parliamo di coerenza cardiaca stiamo parlando di ciò che sul piano scientifico, avviene nel nostro corpo.


"Vasto come questo spazio esterno è il minuscolo spazio dentro al nostro cuore: in esso si trovano il cielo e la terra, il fuoco e l'aria, il sole e la luna, la luce che illumina e le costellazioni, qualunque cosa quaggiù vi appartenga e tutto ciò che non vi appartiene, tutto questo è raccolto in quel minuscolo spazio dentro al vostro cuore." Upanishad

Per i sacri testi indiani scritti più di duemila anni fa, il mistero della vita è racchiuso nel cuore, il sacro luogo dove risiede la forza divina che permette a ciascun individuo di incarnarsi sulla Terra, consentendo allo spirito di sperimentare la materia.


Negli anni novanta in California vari progetti innovativi portano a scoprire che il cuore ha un piccolo cervello, con 40.000 neuroni che danno vita all'intelligenza cardiaca.


L'istituto che ha avviato le ricerche e che la sta proseguendo è l'HearthMath, i neurocardiologi che hanno lavorato al progetto mettendo a punto il concetto di Coerenza cardiaca, hanno riportato il cuore al centro del sistema umano, dopo che per anni il sistema nervoso centrale aveva dominato la scena.


La definizione di Coerenza cardiaca è:

"Lo stato di funzionamento ottimale mediante il quale l'essere umano può esprimersi in modo più efficiente, sperimentando una maggiore stabilità emotiva e un miglioramento della funzione cognitiva."


Questa condizione è definita dai neurocardiologi come modello di ritmo cardiaco coerente e porta a degli importanti cambiamenti fisiologici che normalizzano le funzioni del sistema immunitario e ormonale.


La Coerenza cardiaca viene considerata come uno stato capace di sviluppare processi di riequilibrio immunitario e autoguarigione.


La Coerenza cardiaca permette al cervello di migliorare non solo le capacità cognitive e lo stato di attenzione e di presenza, ma anche la creatività. Inoltre aumenta il potere di adattamento psicofisico.


La Coerenza cardiaca può favorire l'espressione assertiva dell'individuo, in pratica più armonia e meno conflitto (grazie anche alla secrezione di Ossitocina, l'ormone della tolleranza e delle relazioni).


Un'altra importante scoperta dell'istituto HearthMath è la misurazione del campo di emissione di frequenze del cuore che è il più ampio e potente di tutti gli altri organi del corpo.


Questo campo ha un diametro che si estende dai due ai tre metri con il suo asse nel centro del cuore; la sua forma è detta toroide ed è la stessa forma che gli astrofisici hanno rilevato nei campi elettromagnetici prodotti dai corpi celesti.




Questo campo permea ogni cellula e funziona da sincronizzatore, infatti la sua energia agisce in maniera analoga all'informazione portata dalle onde radio ed è percepibile anche all'esterno.


Il meccanismo con cui opera è basato sul principio di Risonanza(qui un articolo che ne parla) e precisamente sul fenomeno che la fisica chiama Sincronicità per risonanza dei sistemi oscillatori.


"In ogni sistema oscillatorio, sia materiale che biologico, il sistema funziona secondo la legge naturale di Economia: al massimo delle sue capacità e con il minimo dispendio di energia quando le sue parti sono sincrone" (HearthMath)


Questo stato di coerenza perfetta tra esse comporta che il sistema dia il massimo rendimento. Nell'organismo l'oscillatore dominante è il cuore, e ciò fa sì che quando il cuore, in stato di Coerenza è in grado di imporre il suo ritmo a tutti gli altri sistemi, questi si mettono in fase e cioè entrano in risonanza e tutto l'organismo si armonizza.


Se immaginiamo più individui in stato di coerenza così come dimostrato da alcuni esperimenti sulla sincronizzazione cerebrale dei meditatori, allo stesso modo queste persone per risonanza operano da oscillatori coerenti e diffondono lo stato di coerenza nel loro ambiente. tra le persone che frequentano.


Tramite la Coerenza cardiaca, che si può tranquillamente imparare, possiamo quindi arrivare a risultati finora impossibili o almeno non ancora esperiti; il mio lavoro con la musica e la meditazione ne è una prova tangibile.


Ho effettuato su me stesso le prove di Coerenza cardiaca e dato che sono un paziente cardiopatico in attesa di trapianto di cuore ormai da 3 anni circa, posso dire che funzionano veramente bene!


Qui sul sito puoi ascoltare e scaricare la traccia audio "Oceano" eseguita da me con il tamburello "ocean" un particolare strumento a percussione che riproduce il suono delle onde del mare.


La frequenza del brano è di 432 Hz e in questo articolo spiego nello specifico perché utilizzo tale frequenza per eseguire i miei brani con qualsiasi strumento, per l'armonizzazione nell'ascolto.


Ti auguro una splendida e felice giornata, con immensa gioia e gratitudine per aver letto questo articolo e certo che sia stato di aiuto alla tua evoluzione come Anima.


Buona Luce!









20 visualizzazioni0 commenti